Ingredienti 

 

  • Fagioli
  • 1 spicchio d’aglio
  • Salvia, alloro, rosmarino
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro oppure passata di pomodoro 

 

Procedimento

Se usiamo fagioli secchi, prima di cuocere sarà necessario mettere in ammollo seguendo i tempi indicati sulla confezione

Se usiamo fagioli freschi o congelati, mettere direttamente in pentola con acqua abbondante e aggiungere qualche foglia di alloro, salvia e aghi di rosmarino.

Dal momento del bollore lasciamo cuocere circa 30 minuti se i fagioli sono freschi o congelati, oppure 40/50 minuti se sono fagioli secchi.

Una volta ultimata la cottura dei fagioli spegniamo la fiamma e prendiamo un tegame capiente per la cottura della pasta.

Mettiamo a soffriggere aglio olio e peperoncino con qualche fogliolina di salvia spezzettata e qualche ago di rosmarino.

Una volta dorato, eliminiamo l’aglio e aggiungiamo il concentrato di pomodoro o la passata. Mescoliamo ed aggiungiamo i fagioli.

Lasciamo insaporire qualche minuto, poi aggiungiamo l’acqua di cottura dei fagioli, solo una parte, e portiamo a bollore.

Quando bolle possiamo calare la pasta e salare.

Far cuocere la pasta aggiungendo di volta in volta qualche mestolino di acqua di cottura dei fagioli se necessario.

La pasta e fagioli deve risultare cremosa e non brodosa.

A fine cottura lasciamo riposare la pasta qualche minuto prima di servirla.

Una volta impiattata si può aggiungere a crudo della cipolla rossa, oppure un filo d’olio aromatizzato.